English Lessons

Topics

Fare shopping negli Stati Uniti e nel Regno Unito

Luglio è, solitamente, il mese dei saldi e se avete la fortuna di trovarvi in una grande città, riuscirete certamente a fare degli ottimi affari!

Se vi trovate a Londra, per esempio, potreste recarvi al department store (grande magazzino) Harrods, oppure potreste avere la fortuna di passeggiare sulla Fifth Avenue (Quinta Strada) di New York e go window shopping, ammirando le meravigliose vetrine delle boutique di alta moda.

E quando arriva il momento di prosciugare il vostro conto in banca acquistando vestiti, souvenir, cellulari, ecc, dovete riuscire a farvi capire se avete bisogno di sapere il prezzo di un articolo in vendita, o una misura più grande per la vostra t-shirt preferita.

BANNER PLACEHOLDER

Se volete proporre a qualcuno una giornata di shopping sfrenato, potete dire:

 

Let’s go shopping.

Andiamo a fare shopping.

 

Oppure:

 

Time to shop!

È il momento di fare shopping!

Caption 19, Movie Trailers - Pretty Woman

 Play Caption

 

La parola shop significa sia “negozio”, the shop (e in questo caso è sinonimo di the store), sia “fare spese”, “fare shopping”, to shop:

 

I work at a clothing shop right now to pay my tuition.

Lavoro in un negozio di abbigliamento adesso per pagare la mia retta universitaria.

Caption 30, Luana and Austin - Dating Phrases

 Play Caption

 

Spesso, al posto di to shop viene usato to go shopping.

 

Non appena entrerete in un negozio, un commesso molto probabilmente si avvicinerà a voi chiedendo:

 

Can I help you?

Posso aiutarti?

 

Se avete bisogno del suo aiuto, potete rispondere dicendo:

 

Yes, please. I am looking for…

Sì, grazie. Sto cercando…

 

Se invece volete fare i vostri acquisti in totale autonomia, potete dire:

 

I’m fine thanks. Just looking around.

A posto così, grazie. Do solo un’occhiata.

 

Quando sarà il momento di chiedere il prezzo di qualcosa, la domanda da fare è:

 

How much does this cost?

Quanto costa questo?

Caption 5, Jessica and Liz - How Much and How Many

 Play Caption

 

Alla cassa, potrete pagare i vostri acquisti con una credit o debit card (carta di credito o di debito), oppure pay in cash (pagare in contanti).

Di solito, ci sono delle domande che vengono fatte prima di consegnare ai clienti gli oggetti acquistati, ovvero:

 

Would you like a bag?

Vuole un sacchetto?

 

Would you like a receipt?

Vuole lo scontrino?

 

Oltre ai grandi magazzini, ai negozi di abbigliamento e oggetti vari, trovate dei negozi in cui potete acquistare del cibo. Nei supermarkets (supermercati), oltre a tantissimi tipi di alimenti, troverete una vasta gamma di prodotti per la casa e, spesso, anche indumenti. Nel reparto produce section del supermarket, ci sono frutta e verdura.

Il grocer’s invece è un negozio di alimentari, un piccolo supermercato.

 

Se quindi siete a corto di cibo, come la nostra Sigrid, potete dire:

 

I'm going to do my grocery shopping.

Sto andando a fare la spesa.

Caption 51, Parts of Speech - Some and Any

 Play Caption

 

BANNER PLACEHOLDER

Altri negozi in cui fare acquisti sono the bakery (la panetteria), the greengrocer’s (il fruttivendolo), the drugstore (la farmacia; negozio che vende generi vari), the butcher (il macellaio), the newsstand (l’edicola), the hardware store (il ferramenta).

 

Speriamo che le nostre dritte vi siano d’aiuto e vi auguriamo buon shopping!

Cultura

I numeri in inglese

Imparare i numeri è indispensabile se si vuole parlare bene una lingua straniera; servono in tantissimi contesti della vita di tutti i giorni.

In inglese, i numeri cardinali (one, two, three, etc) indicano una quantità precisa, mentre i numeri ordinali (first, second, third, etc) indicano il posto in una successione. 

BANNER PLACEHOLDER

Iniziamo con i numeri da 0 a 20 e poi illustreremo le regole fondamentali per contare in inglese:

zero

one 11 eleven

two 12 twelve

three 13 thirteen

four 14 fourteen

five 15 fifteen

six 16 sixteen

seven 17 seventeen 

eight 18 eighteen 

nine 19 nineteen 

10 ten 20 twenty

 

Come avrai notato, i numeri che vanno da 13 a 19 si formano aggiungendo -teen ai numeri da 3 a 9. Ad esempio four + teen = fourteen; six + teen = sixteen, ecc. Però, alcuni dei numeri da 3 a 9, oltre ad aggiungere -teen, cambiano anche leggermente:

thirteen (tredici)fifteen (quindici)eighteen (diciotto)


Le decine si formano aggiungendo -ty ai numeri da 3 a 9. Ad esempio six + ty = sixtyseven + ty = seventy. Anche questa volta, però, alcuni dei numeri subiscono dei cambiamenti nell’aggiungere -ty:

thirty (trenta), forty (quaranta), fifty (cinquanta), eighty (ottanta)

 

Le unità vengono aggiunte alle decine separandole con un trattino, per esempio: forty-four (quarantaquattro), fifty-five (cinquantacinque), sixty-six (sessantasei), ecc.

 

Il numero 100 si può scrivere e pronunciare in due modi diversi ma abbastanza simili. Sigrid ti dice come in questo video: 

 

And then, we get to "one hundred," or "a hundred."

E poi, arriviamo a "cento" o "cento".

Caption 41, Sigrid explains - Numbers - Part 1

 Play Caption

 

Come abbiamo detto all’inizio, i numeri cardinali si usano per indicare una quantità, rispondono alla domanda “quanti?”, che in inglese si traduce con how much o how many. Si parla di quantità, per esempio, nel caso dei soldi, delle ore o dell’età, ma per sapere quando usare how much e quando invece usare how many, guarda questo video:  Jessica and Liz - how much and how many 

 

Quando vogliamo fare ordine, decidere cosa fare prima o semplicemente dire che giorno è oggi, usiamo i numeri ordinali. Guarda questo video Sigrid explains - Numbers - Part 2, per approfondire i numeri ordinali, soprattutto per quanto riguarda la pronuncia. 

 

Come regola generale, per formare i numeri ordinali in inglese aggiungiamo -th alla fine del numero naturale. Esempio:

 

The Empire State Building is on Thirty-fourth Street.

L'Empire State Building si trova sulla Trentaquattresima strada.

Caption 51, Sigrid explains - Numbers - Part 2

 Play Caption

 

Attenzione! Anche nei numeri ordinali ci sono delle eccezioni. Le decine subiscono una leggera modifica: la “y” diventa “ie”. Avremo quindi twentieth (ventesimo); thirtieth (trentesimo); fortieth(quarantesimo); ecc.

Altre eccezioni importanti sono: first (primo); second (secondo); third (terzo); fifth (quinto); eighth (ottavo); ninth (nono); twelfth (dodicesimo).

 

The printing press was invented in the fifteenth century.

La macchina da stampa è stata inventata nel quindicesimo secolo.

Caption 34, Sigrid explains - Numbers - Part 2

 Play Caption

 

Per indicare una cifra ordinale, aggiungiamo in alto le ultime due lettere dell’ordinale scritto per esteso: 

 

first = 1st  (primo)

second = 2nd (secondo)

third = 3rd (terzo)

fourth = 4th (quarto)

twenty-sixth = 26th (ventiseiesimo) 

a/one hundred and first = 101st (centounesimo)

BANNER PLACEHOLDER

Probabilmente starai pensando che dovrai sudare sette camicie per imparare a contare in inglese, ma non temere, con un po’ di pratica e con i nostri video, diventerai un vero number cruncher [macina numeri/genio in matematica]!

 

Vocabolario

Making Phone Calls in English

Making a phone call in a language that is not your mother tongue can be quite nerve-racking! For this month's newsletter, we'll look some phrases that are commonly used in both formal and informal phone conversations.

BANNER PLACEHOLDER

People generally answer the phone “Hello?” on their private line, with “[Last name] residence” on a family home phone number, or more formally by using the word “speaking.”

 

Hi, this is the Irish Press, Daniel speaking.

Caption 44, Business English - Starting on a new job - Part 2

 Play Caption

 

When you make a call, you will first need to introduce yourself. 

 

Hello, this is Daniel. -Hi Daniel, this is Julia from Phonez and More.

Caption 10, Business English - Difficulties with coworkers and contracts - Part 2

 Play Caption

 

Uh, hi, Jonathan. It's Julia Smith for the marketing department interview.

Caption 7, Business English - The job interview - Part 2

 Play Caption

 

You might then need to ask if the person you want to speak to is available. The informal version is “Is [name] there?”, but for formal calls it’s better to use the following:

 

May I please speak to Daniel in advertising sales?

Caption 9, Business English - Difficulties with coworkers and contracts - Part 2

 Play Caption

 

Sometimes you might want to state the purpose of your call right away, so that the person answering can re-direct your call to someone who can help you.

 

Hi, I'm calling about an apartment that I saw listed on Craig's List?

Caption 33, Jessica and Liz - how much and how many

 Play Caption

 

The formal way to conclude a phone conversation might involve thanking the person or setting up a next time to talk. 

 

Have a good day and I'll talk to you soon. 'Bye. -Goodbye.

Caption 56, Business English - Difficulties with coworkers and contracts - Part 2

 Play Caption

 

Of course, between friends, even if they are cartoon characters, much more informal goodbyes are possible: 

 

I'll talk to ya later, Mick. I gotta go.

Caption 32, A Mickey Mouse Cartoon - Goofy's Grandma

 Play Caption

BANNER PLACEHOLDER

Further Learning
Watch the business English videos linked above on Yabla English to hear the sentences in the full context of a formal conversation. This helpful webpage provides additional telephone conversations with both audio and a transcription available.

You May Also Like